La start up innovativa DRIMAX S.R.L. ha realizzato il progetto “ZIP3 – REALIZZAZIONE MACCHINA PER DISERBO MECCANICO INTRAFILARE A 3 MODULI” finanziato con Decreto del Dirigente dell’Area Gestione FESR n. 3 del 2 febbraio 2018 nell’ambito del “Bando per l’erogazione di contributi alle start-up innovative” del POR FESR 2014-2020, Asse 1. Azione 1.4.1 di cui alla Delibera n. 1223 del 1 agosto 2017 della Regione Veneto.

Drimac Srl, grazie al progetto, ha potuto realizzare un sistema di diserbo meccanico intrafilare che prevede l’inserimento di componenti elettroniche che garantiscono un controllo più preciso sulla lavorazione limitando il danno che l’operazione potrebbe causare alle coltivazioni (ortaggi, filari, etc).
Oltre alla valorizzazione delle culture biologiche, attraverso la possibilità di un limitato utilizzo di prodotti chimici per le operazioni di diserbo, l’innovazione può ben annoverarsi tra quelle azioni atte a garantire anche una maggiore sostenibilità ambientale.
Aumentando la precisione in un’operazione realizzata meccanicamente e proteggendo le coltivazioni da agenti chimici, si contribuirà a una lavorazione più sostenibile dei prodotti agricoli con costi più contenuti.

Il contributo pubblico di cui beneficia l’operazione è pari a € 26.370,00.